Home / PSR Rurale / Bandi / Prevenzione danni da fauna – Bando 4.4.02

Prevenzione danni da fauna – Bando 4.4.02

Posted on

Prevenzione danni da fauna – Bando 4.4.02 ER

Fauna locale – Interventi a sostegno delle aziende agricole danneggiate

L’operazione 4.4.02 sostiene tutti gli interventi a favore delle aziende agricole che sono oggetto di continui attacchi e quindi danni da fauna locale selvatica.

Obiettivi dei bandi

L’obiettivo principale del bando è quello di sostenere le varie aziende agricole nella convivenza con tutta la fauna autoctona, presente nelle varie aree agricole della Regione Emilia Romagna; anche in quelle non oggetto di precisi vincoli ambientali ( Natura 2000, Parchi Nazionali; Parchi regionali, interregionali, Riserve Naturali regionali, Paesaggi naturali e seminaturali; aree di protezione di cui alla L.R. n. 8/94 quali Oasi di Protezione della fauna, Zone di Ripopolamento e Cattura, zone di rispetto, ecc.) .

La biodiversità animale si è andata sempre più arricchendosi negli anni. Questo fenomeno ha portato ad un incremento delle seguenti specie animali nel territorio: ungulati selvatici (cinghiale, cervi, daini, caprioli ); lupiistricimustelidi (donnola, faina, lontra, martoran puzzola, tasso, ), e/o di avifauna quali picchi, rapaci, storni, corvidi, cormorani, ecc.

Questo fenomeno ha arricchito la biodiversità del territorio regionale con specie di mammiferi in costante aumento, che tuttavia impattano sulla attività agricola dei singoli territori.

danni da fauna

Destinatari del bando

Possono beneficiare degli aiuti, imprenditori agricoli singoli e/o associati  esclusi Enti Pubblici e loro associazioni.

Le istanze a valere sui tipi di operazione 4.4.02 dovranno essere presentate online sul portale SIAG-Sistema Informativo Agricolo di AGREA secondo le procedure e modulistica di AGREA .

Inizio presentazione domande: 02 agosto 2016

Scadenza per la presentazione delle domande: 31 ottobre 2016

Se non l’hai ancora letto, per avere una migliore visione del quadro in cui opera questa operazione, guarda il post relativo alla F.A. 4.A  Salvaguardia biodiversità

Sostegno

Il sostegno è concesso sotto forma di contributo in conto capitale nella misura del 

  • 100 % della spesa ammissibile.

Gli interventi finanziati dovranno essere di importo compreso tra  3.000, 00 euro e € 30.000,00 euro.

Risorse a bando

4.4.02 – risorse a bando: € 1.510.000,00

rain_lin

Se ancora non l’hai fatto, scarica ora e leggi l’ebook “Progetta_lo_Sviluppo_Rurale_della_tua_PMI”. Ti aiuta a creare il progetto per il finanziamento della tua impresa rurale.

rain_lin

Se sei interessato a questo bando e se mi hai letto fino a questo punto … allora ne vuoi saperne di più!

Continua a leggere

È importante valutare bene le caratteristiche di un bando per sapere se può realmente aiutarti nello sviluppo del tuo progetto. Queste caratteristiche sono riassunte in : descrizione dell’operazione, beneficiari, tipo di supporto e condizioni di ammissibilità.

Solamente se riscontri che in queste informazioni  ci sono caratteristiche che possano portare al finanziamento del tuo progetto, allora vale la pena approfondirne la conoscenza leggendo meglio tutto il bando, altrimenti sarebbe solo tempo perso.   E io non voglio farti perdere tempo!

Seguimi

Con questo bando si vuole attivare una parte di investimenti volti a salvaguardare sia le specie animali presenti sul territorio regionale che le imprese agricole operanti in aree soggette alla presenza di dette specie.

Questi animali, per la protezione loro offerta dalle normative regionali e nazionali, in tutti questi anni, hanno visto moltiplicarsi considerevolmente il loro numero. tant’è che sono diventati in sovrannumero.

Il problema può essere risolto, attraverso il finanziamento del progetto, da parte della regione, con interventi mirati alla tipologia di animale che procura il danno.

danni da fauna

Infatti un cinghiale ha un comportamento e provoca un danno diverso da un cervo, o da un lupo…

Ecco perché è importante predisporre la migliore soluzione, utilizzabile in questo momento, per impedire l’accesso al fondo della specie animale che procura il danno. Altrimenti si rischia solo di spendere soldi pubblici senza avere il risultato che si desidera.

Ti serve un aiuto per capire come proteggere la tua azienda dalla fauna locale?

Non sai come presentare la domanda di finanziamento? o non sai come gestire il progetto e la rendicontazione finale?

contattami adesso

 

Se l’articolo ti è piaciuto, ne sono contento e … ti chiedo gentilmente un favore!
Condividilo con i tuoi amici!  Grazie comunque…

Se vuoi approfondire l’argomento o comunicarmi qualcosa in merito, lascia un tuo commento qui sotto !

Arrivederci al prossimo articolo.

Elvis

Foto tratte da Google Immagini

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: