Home / PSR Rurale / Bandi / Infrastrutture viarie e di trasporto

Infrastrutture viarie e di trasporto

Posted on

Infrastrutture viarie e di trasporto

Il bando che prevede la realizzazione di interventi sulle infrastrutture viarie della viabilità rurale sarà pubblicato probabilmente nei primi mesi del nuovo anno.

infrastrutture

Dopo aver pubblicato l’articolo sull’attività della Regione Emilia-Romagna, sul fronte dei bandi europei, prevista negli ultimi 45 giorni dell’anno, qui trovi il link,  analizziamo nel dettaglio il bando in oggetto.


Bando 4.3.01 – Infrastrutture viarie e di trasporto

Descrizione

Il bando finanzierà tutti gli investimenti relativi al miglioramento della viabilità rurale vicinale, intesa come realizzazione, adeguamento, ristrutturazione e messa in sicurezza della rete viaria al servizio di aziende agricole e forestali, per gestire in modo attivo queste superfici .

Beneficiari

Imprese agricole e/o forestali associate, proprietà collettive ed Enti pubblici quali Comuni e consorzi di bonifica

Supporto

Il contributo in conto capitale sulla spesa ammissibile è pari al 80% della spesa ammissibile.


Dalla descrizione si evince immediatamente che l’operazione finanzia la costruzione e la manutenzione di strade nuove o già esistenti ma attualmente impraticabili per lo sviluppo rurale delle aziende agricole.

Questo vuol dire che se per accedere al fondo agricolo o a una casa rurale occorre realizzare una nuova strada o fare della manutenzione alla strada esistente con tutto quello che è connesso a questo, con questo bando si può fare.

Il solito problema, però, relativo a tutti i bandi di sovvenzione, è che il tempo per la preparazione di tutto quanto serve alla presentazione della domanda è  sempre poco.

Seguimi

Ma prima metti un Mi Piace sull’articolo o meglio Condividilo con i tuoi amici cliccando sulle icone dei social qui a fianco

rain_lin

Autorizzazioni

Considera che per realizzare strade o per manutenerle, in collina e montagna o zone lacustri, occorrono tutta una serie di Autorizzazioni a seconda di quello che si deve realizzare.

Non sto parlando solo di Amministrazioni comunali, ma anche di altri Enti come le Comunità montane, Enti forestali, Regioni e Province, per non parlare di autorizzazioni di infrastrutture nei Parchi Nazionali d’Italia costituiti da aree naturali protette terrestri, marine, fluviali o lacustri che contengano uno o più ecosistemi intatti.

casa nel boscoLe problematiche che possono insorgere nella richiesta ed esecuzione di nuove infrastrutture sono legate alla normativa relativa, ad esempio, a dissesto idrogeologico, frane, incendi, calamità naturali, biodiversità.

Ecco che predisporre tutte le domande per le varie autorizzazioni occorre del tempo e sopratutto questi Enti si “prendono” varie settimane di tempo per l’istruttoria delle pratiche, per cui si rischia di completare l’iter burocratico di tutte le autorizzazioni quando il bando è oramai scaduto!

Una vera disdetta!

Ecco che occorre preparare la domanda subito, analizzando tutto quanto serve per completare la prima fase: autorizzazioni e preventivi.

Questo è un lavoro che deve essere organizzato da persone competenti e che richiede la coordinazione delle diverse figure che interverranno nel progetto: professionisti tecnici e impresa.

rain_lin

Con la mia consulenza avrai la possibilità di accedere al bando e avere un solo referente che coordina tutti e che ti seguirà fino alla fine del progetto!

contattami adesso

arrow
 

Se l’articolo ti è piaciuto, metti un 'Mi Piace' in fondo alla pagina ...  e gentilmente ti chiedo di Condividerlo con i tuoi amici!  Mi faresti una grande piacere!  strizza_occhio  comunque Grazie …

Lascia un tuo commento qui sotto se vuoi approfondire l'argomento o comunicarmi qualcosa in merito!

Arrivederci al prossimo articolo.

Elvis

Foto tratte da Google Immagini

libreria consigliata per l'agricoltura del 2017
         

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: